domenica 1 maggio 2011

Presentazione del libro di poesie di Stelvio Di Spigno " La Nudità" - Hamletica libri - Sabato 30 aprile 2011

(Di Candalino Salvatore) Maddaloni - Sabato 30 aprile 2011, ore 19:00 . presso Hamletica libri , Corso I Ottobre, P.zza Vittoria, 12,  presentazione del libro di poesie di Stelvio Di Spigno " La Nudità". La poetessa Anna Ruotolo converserà con il poeta napoletano sui temi che animano il suo ultimo libro - il dialogo col mondo in una lingua nuova e nuda, la descrizione di luoghi precisi, i fatti, le persone, le mancanze, la realtà psicologica, la storia di una famiglia come la storia di tutte le famiglie - cercando di far emergere una poetica personalissima e particolare che pare sospesa tra il lirismo di Saba e la filosofia leopardiana.

LIBRI | Maddaloni

"Continuare a dire nonostante la sfiducia nella lingua. Fare di sé un libro aperto nonostante la sfiducia nel lettore (negli uomini), alla cui "vista rude", secondo la terzina dantesca che apre la raccolta, le parole vorrebbero proporsi scoperte, nude. Cercare un ritmo e cercare di resistere alla sua consolazione. Stare nel proprio tempo e starci come le cose, che non hanno tempo."

(dalla Postfazione di Fernando Marchiori)


FINE SETTEMBRE

Si presentano a orari in cui ognuno prende il volo,
verso le sette di sera quando ancora c'è il sole,
e con i loro gridi prendono forme umane,
un gigante, per esempio, o un volto conosciuto,
tanto che l'occhio non distingue il perché del movimento
e vorrebbe saperne di più, ma questi stormi
fanno a gara con corriere e treni di fortuna
a sparire per primi, risucchiando 
il brusio dei pendolari, la stanchezza dei passi,
la finzione di tutto.

Vanno dove si disperdono altre voci,
questa volta scaturite dalle case in lontananza,
e c'è chi come noi ricorda vagamente
dove abbiamo ascoltato per primi
le parole che non hanno ritorno. 


(da "La nudità", Pequod, Ancona 2010)

L'Autore

Stelvio Di Spigno è nato a Napoli nel 1975. È laureato e addottorato in Letteratura Italiana presso l'Università Orientale di Napoli. Ha pubblicato la silloge Il mattino della scelta in Poesia contemporanea. Settimo quaderno italiano, a cura di Franco Buffoni (Marcos y Marcos, Milano 2001), i volumi di versi Mattinale (Sometti, Mantova 2002, Premio Andes; 2ed. accresciuta Caramanica, Marina di Minturno 2006), Formazione del bianco (Manni, Lecce 2007), La nudità (Pequod, Ancona 2010) e la monografia Le "Memorie della mia vita" di Giacomo Leopardi – Analisi psicologica cognitivo-comportamentale (L'Orientale Editrice, Napoli 2007). Ha scritto su Vico, Von Kleist, Montale, Pavese, Zanzotto e sui poeti della post-avanguardia italiana. Vive tra Napoli e Gaeta. La serata terminerà con una degustazione di vini.

Nessun commento:

Posta un commento