giovedì 24 novembre 2016

Rassegna "Divertiamoci con l'arte"

Ballet-ex
presenta
"Divertiamoci con l'arte"
rassegna per gruppi e scuole di danzae
concorso dedicato alla donna!
XXVII esima edizione

4 dicembre Caserta- teatro Don Bosco

Evento non competitivo dedicato ai gruppi e alle scuole di danza

Grande novita'!borse di studio per il SorrentoCampus dance per chi partecipa alla rassegna "Divertiamoci con l' arte" del 4 dicembre a Caserta info www.balletex.com

mercoledì 23 novembre 2016

Giocare con la luce: laboratorio su luce ed ombra Spettacoli Dicembre 27 novembre, ore 16.30

Il secondo appuntamento del ciclo di eventi "Dalla Terra allo Spazio: l'avventura della conoscenza", organizzato dal Planetario di Caserta con il patrocinio e la collaborazione logistica di Comune di Caserta / Assessorato alla Pubblica Istruzione e alla Cultura, è in programma

Domenica 27 novembre,
dalle ore 16.30 alle ore 17.20
Caserta, Planetario

Giocare con la luce: laboratorio su luce ed ombra (adatto alla fascia 8-12 anni)
docente Pietro Di Lorenzo (ISISS "Lener Marcianise - ISISS "Mattei" Caserta / Planetario di Caserta)

max 25 partecipanti; prenotazione obbligatoria da inviare a info@planetariodicaserta.it entro il 25 novembre
E' indispensabile che il minore sia affiancato da un genitore o da un suo delegato durante tutta la durata dell'attività.  


WOMEN aA29 Project Room Dal 26 Novembre al 7 Dicembre 2016.

Women

ARTISTI
Mirjam Appelhof
Maria Grazia Galesi
Patrizia Posillipo

A cura di
Federica de Stasio

OPENING / Sabato 26 Novembre 2016 / H.18:00

aA29 Project Room / Via  Leonetti 29 / CASERTA

XXII MARCIA della PACE Domenica 18 dicembre 2016

Il Comitato Caserta Città di Pacenell'esprimere profonda tristezza per le continue scelte di guerra in Siria, Iraq, Afghanistan, Yemen, e per il silenzio che circonda questi tristi eventi, in collaborazione con l'Istituto Superiore di Scienze Religiose "S.Pietro" anche quest'anno organizza la Marcia della Pace, arrivata alla sua XXII edizione.

Domenica 18 dicembre 2016, dalle ore 17:30, con partenza in corteo dal sagrato della Parrocchia del Buon Pastore, si svolgerà la tradizionale marcia per difendere i valori di libertà giustizia e pace che ancora non riescono a regnare nel nostro mondo, con la presenza del vescovo di Caserta, S.E. Mons. Giovanni D'Alise, e del vescovo emerito, Mons. Raffaele Nogaro.

Il titolo "La non violenza: stile di una politica per la Pace", ripreso dalle parole del Papa per la cinquantesima Giornata Mondiale della Pace, vuole essere un richiamo esplicito al ripudio alla guerra, così come recita anche l'art. 11 della nostra Costituzione. E vuole dichiarare in modo inequivocabile anche le responsabilità politiche su scelte così scellerate, a cominciare da quelle di spesa che drenano troppi investimenti a discapito di settori vitali come quelli del welfare, della cultura e della ricerca.

La marcia della Pace di Caserta, sempre molto partecipata, mostra inequivocabilmente l'eccezionale spirito di solidarietà della città e di tutto il territorio provinciale.

 

Marco Rossi

Uff. Comunicazioni

ISSR "S.Pietro" – Caserta

comunicazioni@scienzereligiosecaserta.com

www.scienzereligiosecaserta.com

Biblioteca Diocesana – Caserta

biblioteca@bibliotecadiocesicaserta.it

www.bibliotecadiocesicaserta.it


Piano Nazionale Scuola Digitale tre giorni di eventi alla Reggia di Caserta 25 - 27 novembre

Scuole aperte al territorio, laboratori, dibattiti e tre giorni di eventi speciali alla Reggia di Caserta. Questo il programma della Settimana del Piano Nazionale Scuola Digitale in programma dal 25 al 30 novembre. In occasione del primo compleanno del  Piano (#PNSD), il Miur invita studenti, insegnanti, presidi e innovatori a condividere quanto fino ad ora realizzato e a lavorare per il prossimo anno di attuazione.
La partecipazione alla Settimana è aperta a tutte le scuole che potranno sviluppare liberamente le proprie attività. Previsto anche un concorso per ragazzi, #ilmioPNSD, al termine del quale le migliori cinque attività o i migliori eventi realizzati e documentati attraverso un videoclip riceveranno un contributo da utilizzare per  la realizzazione di un ambiente per la didattica digitale integrata o per la laboratorialità creativa.

mercoledì 16 novembre 2016

TIM lancia a Marcianise la banda ultralarga fino a 1.000 Mega

Da oggi sarà possibile sperimentare connessioni fino a 1.000  Megabit/s in download e 200 Megabit/s in upload sulla nuova rete che porta la fibra ottica fino agli edifici. L'iniziativa è aperta ai clienti TIM che scelgono la nuova offerta in tecnologia FTTH

Caserta, 10 novembre 2016 
TIM accelera con la banda ultralarga a Marcianise e lancia la connessione superveloce a 1.000 Megabit grazie alla  nuova rete FTTH (Fiber To The Home). A partire da oggi, infatti, è disponibile l'offerta Fibra a 300 Megabit e coloro che sceglieranno di attivarla potranno chiedere di sperimentare, senza costi aggiuntivi, l'ultra-internet fino a 1.000 Megabit al secondo in download e 200 Megabit in upload. I collegamenti con la fibra ultra-veloce sono già presenti in alcune zone della città e saranno estesi in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili alla clientela.  

LE CENTO FOTO INEDITE DEL FOTOGRAFO CIRO' FUNDARO IN MOSTRA PER SALERNO IN PARTICOLARE 14 novembre - 28 gennaio

 Salerno in particolare – Immagini del centro storico

Le foto di Ciro Fundarò in mostra

Lunedì 14 novembre ore 17, Palazzo Ruggi d'Aragona



Lunedì 14 novembre (ore 17) a Palazzo Ruggi D'Aragona (via Tasso, Salerno), si terrà presso la sede della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno ed Avellino, l'inaugurazione della mostra Salerno in particolare – immagini del centro storico, realizzato dal Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (DiSPaC) dell'Università degli Studi di Salerno, nell'ambito delle attività promosse dal distretto Databenc.


Venerdì 18 novembre: il Balletto del Sud in 'Carmen' con le coreografie di Fredy Franzutti, al Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta


Da venerdì 18 a domenica 20 novembre 2016
Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta
(feriali ore 20.45, domenica ore 18.00)
 Balletto del Sud
presenta

Carmen
da un racconto di Prosper Mérimée
musiche Georges Bizet, Emmanuel Chabrier, Isaac Albeniz, Jules Massenet
solisti e corpo di ballo del Balletto del Sud

coreografie Fredy Franzutti

scene Francesco Palma

Sabato 19 novembre alle ore 18.30, sempre al Teatro Comunale di Caserta, il coreografo Fredy Franzutti e il Balletto del Sud saranno ospiti del ciclo di incontri "Salotto a Teatro", condotti dalla giornalista Beatrice Crisci.

Vincenzo Salemme in 'Una festa esagerata!', al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere Sabato 19 novembre

Una festa esagerata!
una nuova commedia scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme

con
Nicola Acunzo, Vincenzo Borrino, Antonella Cioli, Sergio D'auria
Teresa Del Vecchio, Antonio Guerriero, Giovanni Ribo', Mirea Flavia Stellato

scene Alessandro Chiti, costumi Francesca Romana Scudiero,
Musiche Antonio Boccia, disegno luci Francesco Adinolfi

SZN Dohrn Grande successo per l'incontro 'La fisica quantistica e la biologia'

Grande successo della Stazione Zoologica  Anton Dohrn di Napoli per l'incontro-dibattito dal titolo "La fisica quantistica e la biologiaRivoluzioni scientifiche, resistenze culturali e senso comune", che ha visto un ampio consenso dei cittadini partenopei  accorsi alla Sala Conferenze della SZN.
Ancora una volta la Stazione Zoologica Anton Dohrn, grazie all'operato del Comitato Scienza e Società, ha aperto le porte della divulgazione scientifica al pubblico mantenendo fede alla propria mission.

Santa Claus Edenlandia Village Babbo Natale a Napoli dal 26 novembre fino al 26 dicembre 2016


Napoli 15 novembre 2016 - Dove se non a Edenlandia? La storica Città dei Divertimenti riapre in anteprima nazionale per ospitare il vero Babbo Natale che sistemerà a Napoli il suo quartier generale dal 26 novembre fino al 26 dicembre 2016.

Il Santa Claus Edenlandia Village sarà aperto a Napoli per un intero mese, in viale Kennedy a Fuorigrotta, per tutti i bambini curiosi di esplorare il suo magico mondo senza arrivare al Polo Nord e conoscere i 50 elfi che preparano, nel misterioso laboratorio, i giocattoli da regalare a tutti i bimbi. Ma la sorpresa è anche per tutti i genitori e nonni che hanno varcato la soglia di Edenlandia quando erano bambini e che aspettano da anni di potersi rituffare nelle fantasie della propria infanzia.

La Bibbia dei LXX - Mario Cimosa ne parla all’ISSR "S.Pietro" 17 novembre


Il Centro Apostolato Biblico (CAB) della Diocesi di Caserta, in collaborazione con l'Istituto Superiore di Scienze Religiose "S.Pietro", organizza alcuni incontri di approfondimento biblico/esegetico sulla Bibbia dei LXX.
Giovedì 17 novembre 2016, alle ore 15:30, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Diocesana, si terrà il primo evento, in cui relazionerà Mario Cimosa, Prof. di Sacra Scrittura e Docente emerito della facoltà teologica dell'Università Pontificia Salesiana.
Il nome della Bibbia dei Settanta deriva dalla tradizione secondo la quale ad eseguire la traduzione della bibbia in greco, tra il III e il II sec. a.C., furono 72 saggi invitati ad Alessandria, su commissione del sovrano egizio Tolomeo II Filadelfo. Dalla Lettera dello Pseudo Aristea, che ce ne riporta il racconto, l'autore manifesta la volontà di incoraggiare un primo dialogo tra la cultura ellenica e quella ebraica, con una finalità quasi di propaganda di quest'ultima presso l'ellenismo, in un periodo nel quale era già attuale la diaspora del popolo di Israele. Infatti, è molto più probabile che la traduzione in lingua greca della bibbia sia nata per rispondere ad esigenze della comunità giudaica di Alessandria, che da tempo non leggeva più la lingua dei testi sacri. Al di là dei motivi per cui è stata eseguita questa versione, rimane un volume di fondamentale importanza che crea un nuovo linguaggio, efficacemente idoneo anche allo sviluppo della fede cristiana.