venerdì 11 gennaio 2019

Siamo nipoti di Eduardo, Totò, Lennon e Dylan: debuttano i ROMITO! Club 33 giri di S. Maria Capua Vetere


«Siamo nipoti di Eduardo e di Totò, ma anche di John Lennon e Bob Dylan». Sabato 12 gennaio al Club 33 Giri la band napoletana presenta l'EP d'esordio, un originale incontro tra rock, indie-folk, elettronica e vernacolo 

Majorana: i Romito in concerto a S. Maria Capua Vetere! 
Sabato 12 gennaio 2019 
ore 21.30
Club 33 Giri
Via Perla 
S. Maria Capua Vetere (CE) 
Ingresso:
Tesseramento 2018-2019 + live 6,00 euro //
Per i soci contributo live 3,00 euro
Primo concerto dei Romito per il nuovo anno e per il nuovissimo disco Majorana, che esce venerdì 11 gennaio 2019. Il giorno dopo, sabato 12 gennaio, la band napoletana lo presenterà dal vivo al Club 33 Giri (Via Perla, S. Maria Capua Vetere) in un atteso live aperto dal cantautore Il Befolko. In questo EP di debutto i Romito presentano cinque canzoni prodotte da Massimo De Vita (Blindur) con la partecipazione dell'autorevole sound engineer Paolo Alberta (Negrita, Ligabue, Jovanotti) e la produzione esecutiva di SoundFly (distribuzione Self).

venerdì 21 dicembre 2018

Stagione teatrale 2018/2019 del Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta

Venerdì 7 dicembre 2018, Teatro Comunale Costantino Parravano
Stagione Teatrale 2018/2019 Lo Spettacolo Continua 

Al via la stagione teatrale 18/19 del Teatro Comunale di Caserta, che,
fino ad aprile 2019, ospiterà le rassegne di Grande Teatro,
Teatro Civile, Danza, Teatro Ragazzi e Teatro Scuola

Nel segno della continuità l'Amministrazione Comunale di Caserta e il Teatro Pubblico Campano inaugurano venerdì 7 dicembre 2018 alle ore 20.45 la stagione teatrale 2018/2019 del Teatro Comunale Costantino Parravano.

IL 16 DICEMBRE LA PRIMA APERTURA DEL MU.VI.CA. – MUSEO VIRTUALE DI CALES

Vi abbiamo comunicato quando il museo virtuale ha trovato la sua sede. Vi abbiamo tenuti aggiornati sui progressi dei lavori. Ora possiamo finalmente annunciarvi che Domenica 16 Dicembre il Mu.Vi.Ca aprirà le sue porte ai visitatori!
Il cammino è stato lungo quasi due anni, non sono mancati gli ostacoli e gli imprevisti, ma ora anche Cales avrà il suo primo museo: un Museo Virtuale.
Se vi state chiedendo cosa sia un Museo Virtuale, anticipiamo solo che il Mu.Vi.Ca. sarà un viaggio che vuole entusiasmare e coinvolgere i visitatori, alla scoperta della Cales che fu e di un sito archeologico che ad oggi resta ancora inesplorato per i non addetti al settore.
Nei percorsi del Mu.Vi.Ca. il visitatore sarà proiettato all'interno della città, ripercorrendo la storia di Cales dalle origini ad oggi, con ricostruzioni 3D, filmati e mappe interattive. A tutto ciò si aggiungono due "installazioni" di cui però non vi sveliamo nulla, dovrete scoprirle venendo a visitare il museo.

DUE GIORNI BIBLICA 27-28 dicembre 2018

DIOCESI DI CASERTA

– Centro Apostolato Biblico (CAB) – 

 DUE GIORNI BIBLICA  2018 

– Formazione biblica  27-28 dicembre 2018 - 

Anche quest'anno il Centro Apostolato Biblico della Diocesi di Caserta ha organizzato "La due giorni Biblica ", incontro con la Parola di Dio per gli animatori  biblici ed operatori pastorali  della Diocesi presso la sala Conferenze della Biblioteca Diocesana dalle ore 9,00 alle ore 18,00 (parcheggio in seminario/ pranzo a sacco)

Concerto di Natale della Fanfara della terza Regione Aerea dell'Aeronautica Militare Italiana


Sono due dei principali attori della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla, degna rappresentanza artistica della Città di Caserta, a recitare i testi della Grande Guerra durante il Concerto classico di Natale organizzato dalla Prefettura di Caserta unitamente a Forze Armate e Forze di Polizia.
I testi scelti, significativa testimonianza della prima Guerra Mondiale, si intrecciano con la splendida esibizione della Fanfara della terza Regione Aerea dell'Aeronautica Militare Italiana diretta dal Maestro Nicola Cotugno, alla presenza delle massime autorità del territorio invitate dal Prefetto dr. Raffaele Ruberto presso l'Auditorium della Scuola Specialisti dell'Aeronautica Militare di Caserta.
Toccante il finale con il monologo "La Bandiera" di Patrizio Ranieri Ciu che ha introdotto l'Inno d'Italia partecipato con commossa intensità nel ricordo dei tanti caduti da tutti i presenti.  

La pazzia senile - Ven 21 dicembre 2018 ore 20.30, Caserta, Museo Michelangelo

3 settembre 1568: a Bologna nasceva Adriano Banchieri, monaco olivetano, singolarissimo animatore della vita culturale italiana dell'epoca, attivo come compositore, teorico della musica e letterato. Suo è il "Cacasenno" che completa in forma di trilogia il Bertoldo e Bertoldino di G. C. Croce. Innovatore come pochi nella scrittura musicale, Banchieri fu l'ultimo convinto sostenitore della "commedia harmonica" un genere rinascimentale proprio dell'area padano-veneta, destinato a soccombere davanti allo straordinario successo del nascente melodramma in musica. Nell'opera in musica ogni personaggio è rappresentato (musicalmente) da una sola voce; le scene alternano momenti di recitazione cantata (recitativo) e di pura musica (aria). Invece, nelle commedie armoniche ogni personaggio sta in scena grazie alla contemporanea presenza di combinazioni di voci, da uno a sei e le scene sono costituite da madrigali polifonici.

Natale al Planetario di Caserta: 23 dic 2018 - 6 gen 2019

Il Planetario di Caserta è una struttura del Comune di Caserta realizzata nell'ambito del programma URBAN II, col contributo della UE ed aperta al pubblico da dicembre 2008. Dal 9 agosto 2012 è gestito dall'Associazione Temporanea di Scopo "Planetario di Caserta" (ATS) costituita da Istituto Tecnico Statale "Buonarroti" di Caserta (capofila), Istituto Comprensivo "L. Vanvitelli" di Caserta, "Ruggiero – 3 Circolo" di Caserta.

Natale al Planetario: concerti, spettacoli, laboratori per adulti e per i più piccoli

Il Planetario di Caserta ha organizzato un fitto calendario di eventi "Natale al Planetario": in programma concerti, spettacoli e laboratori al Planetario pensati per sia per gli adulti sia per i più piccoli.

Capua, 23 dicembre: racconti del terrore e laboratorio teatrale

Coniugando il divertimento più bambinesco e folle con i più seri spunti conoscitivi e immaginativi, prosegue su e giù tra le sue dodici sedi – distribuite lungo una linea che va da Aversa a Pietramelara, con al centro Capua – il dodicesimo festival-laboratorio palascianiano di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia "Ortelius Room. Qui inizia il viaggio nella conoscenza alla ricerca dell'inconoscibile". La sua puntata n. 12, come sempre a ingresso gratuito, vedrà l'Accademia Palasciania ancora una volta in collaborazione con l'associazione Capuanova, nella cui sede – Palazzo Fazio (Capua, via Seminario 10) – ci si incontrerà alle ore 18.45 di domenica 23 dicembre.