lunedì 5 dicembre 2016

PORTRAITS aA29 Project Room Dal 9 Dicembre al 7 Gennaio 2017.

Venerdì 9 Dicembre 2016, alle ore 18:30, aA29 Project Room Caserta inaugura l'opening della mostra PORTRAITS, di Federico Lombardo e Massimiliano Mirabella, a cura di Federica de Stasio.

"l'uomo è meno se stesso quando parla in prima persona. dategli una maschera e vi dirà la verità"
Oscar Wilde
"Se non lo stesso disegnatore, è il disegno a essere cieco".
Questo tema paradossale, per non dire provocatorio, è stato lanciato dal filosofo Jacques Derrida negli anni Novanta. Non si tratta di presentare direttamente il disegnatore e, l'artista visuale in genere, come un cieco, ma di riflettere su ciò che ha potuto portare il disegnatore a interessarsi alla vista, e questo va da sé, ma anche alle mani. Interessandosi all'occhio e alla mano, dunque il gesto, il disegnatore è già nella situazione della riflessione speculare.
Coglie se stesso come un possibile cieco, qualcuno che cammina con la mano, se si può dire così, che lavora con la mano. Tale interesse del disegnatore per lo sguardo conduce alla questione del ritratto, vale a dire dell'artista che cerca di sorprendersi mentre disegna, dipinge, fotografa se stesso o un possibile modello. La direzione dello sguardo, la posizione del volto, ci danno tuttavia degli indizi che lasciano supporre la presenza dello specchio. Nel ritratto, e ancora di più nell'autoritratto, l'artista visuale assegna allo spettatore il posto dello specchio. Acceca se stesso, maschera il suo specchio consegnandosi allo sguardo dell'altro e installando l'altro al posto dello specchio. Pur seguendo un modello, nel momento in cui crea, l'artista avanza nel buio perché la produzione artistica avanza nell'invisibilità. D'altra parte, il tratto è esso stesso invisibile.
Il tratto è ciò che separa, che sceglie; è l'intervallo e, in quanto tale, non è visibile. L'esperienza della creazione è la prova, per antonomasia, di tale invisibilità nella misura in cui il disegnatore e l'artista visuale in genere, viene presentato frequentemente come colui che vede.


aA29 Project Room
 
aA29 Project Room prende il nome dal piccolo asteroide 2002 AA29 co-orbitante con la Terra e nelle cui prossimità si avvicina all'incirca ogni 95 anni. Hanno ipotizzato che 2002 AA29 possa essersi formato dallo scontro tra la Terra e Theia, il pianeta che, secondo la teoria dell'impatto gigante, avrebbe colliso con la Terra dando poi origine alla Luna.
Le Project Rooms di Caserta, Milano e Praga di aA29, ispirate dal misterioso viaggio del corpo celeste, indagano attraverso i linguaggi dell'arte l'affascinante dimensione della realtà contemporanea.
Il desiderio di aA29 Project Room è di scoprire e sostenere la ricerca degli artisti che attraversano i luoghi del nostro tempo.
aA29 Project Room è una realtà curiosa che intende innescare nuovi sistemi di relazione, poiché la curiosità rende viva la ricerca e genera una visione liquida che si insinua tra le arterie della realtà.
 

INFO

Portraits
Federico Lombardo / Massimiliano Mirabella

9 dicembre 2016 / 7 gennaio 2017

opening / venerdì 9 dicembre 2016 / ore 18.30
Orari di visita:  martedì e mercoledì dalle 17.30 alle 20.00, giovedì venerdì e sabato dalle ore 10.30 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 20.00.
Per appuntamenti:


aA29 Project Room Caserta
Via Leonetti, 29 / 81100 Caserta
www.aa29.it         


Staff aA29 Project Room.

Nessun commento:

Posta un commento