martedì 22 dicembre 2015

Carlo Alvino: 'Cittadinanza onoraria a Reina'


"Cittadinanza onoraria a Reina"
La proposta di Carlo Alvino mattatore di "ADL" su TV LUNA
E sul mercato di gennaio: "C'è bisogno di un centrocampista e un difensore"

Nuova scoppiettante puntata di ADL-Alvino dalla luna in onda, in diretta, ogni lunedì a partire dalle 21 su TV LUNA. Padrone di casa Carlo Alvino, accompagnato da un ricco parterre di ospiti: Francesco Modugno di Sky Sport 24, Monica Scozzafava del Corriere del Mezzogiorno, Gianluca Monti della Gazzetta dello Sport, Gianluca Gifuni, Radio Marte e Mediaset Premium, ed Eugenio Albarella, preparatore atletico.

Carlo Alvino ha subito lanciato una proposta: "La cittadinanza onoraria a Reina perché non difende solo la porta del Napoli ma anche la napoletanità in Italia e nel mondo". Una proposta maturata anche dopo le polemiche legate ai cori razzisti durante la partita di domenica con l'Atalanta che ha visto Reina reagire agli insulti dei tifosi. Poi il dibattito si è spostato sui vari temi caldi del momento. Dal rigore sbagliato da Hamsik alla lotta scudetto fino alla sosta natalizia a cui Sarri si è detto contrario. Ad aprire il "caso" rigori, Francesco Modugno: "Higuain è un giocatore straordinario ma mi ha sorpreso non vederlo battere il rigore". Sulla stessa lunghezza d'onda Monica Scozzafava: "Higuain non ha avuto il coraggio di batterlo mentre, nonostante l'errore, Hamsik si è assunto la responsabilità". Gianluca Gifuni ha sottolineato che si potrebbe: "Trattare di un problema di testa". Mentre Eugenio Albarella ha sostenuto che: "Higuain non ha battuto il rigore per una questione di rispetto verso la squadra. Dopo aver fallito durante la partita almeno quattro palle gol non se l'è sentita". Poi il dibattito si è spostato sulla lotta per lo scudetto. "Il Napoli è un'incognita – ha sostenuto Albarella – perché ha una grande sinergia tra giocatori e staff tecnici ma non tutti i calciatori sono abituati a giocare ogni tre giorni". Inevitabilmente il confronto si è aperto anche sul mercato di gennaio: "Il Napoli - hanno sottolineato Monti e Gifuni - ha bisogno di acquistare giocatori già pronti per il campionato italiano e questa è anche la volontà di mister Sarri". Sulle polemiche legate alla sosta natalizia, Albarella ha sostenuto che: "E' utile in una stagione così lunga e logorante". Per Monti: "Bisogna stare attenti alla condizioni fisica". Per Modugno: "Bisognerebbe giocare durante il periodo natalizio soprattutto per i tifosi". La chiusura della trasmissione è stata dedicata al mercato. Francesco Modugno ha ribadito che arriverà un difensore e forse un centrocampista. L'identikit per Monti, invece: "E' un giocatore giovane che sia una valida alternativa ad Allan e Hamsik". Per Monica Scozzafava la priorità: "E' il centrocampo dove c'è bisogno di intervenire".

Nessun commento:

Posta un commento