mercoledì 2 dicembre 2015

Diego De Silva, la musica, i sapori a Palazzo Lanza 3 - 6 dicembre

Eventi Palazzo Lanza dicembre 2015
seguici su Facebook
 
Siamo aperti a pranzo
dal martedì al sabato un primo, un secondo con contorno, pane fatto in casa, una bottiglina d' acqua a euro 8.00
La domenica Menù Terra Laboris incluso vino euro 25.00
A cena dal giovedì alla domenica alla carta
Come caffetteria e libreria tutti i giorni dalle 10.00 in poi



Giovedì 3 dicembre dalle ore 21.00
Il gusto del racconto
food storytelling a Palazzo Lanza

Un appuntamento culinario per chi ama conoscere il potenziale narrativo che c'è dietro ogni piatto, un'esperienza diversa, lontana dal semplice mangiare cibo, ma anche priva di inutili barocchismi.

Il cuoco Gabriele Fusco racconta personalmente le storie, le scelte, gli ingredienti, che stanno dietro ai nostri piatti e per ognuno di essi la sommelier Mariateresa Lanza abbina un vino.
Man mano si svelano i dettagli, i particolari di quello che aspetta i clienti che, coinvolti nella narrazione del piatto, diventano essi stessi parte della storia.

Menù completo
Antipasto,  primo, secondo con contorno, pane fatto in casa, dolce, acqua, vino, caffè,
25 euro

Oppure si può cenare alla carta scegliendo dal nostro menù

Info e prenotazioni 08236229243389993220


Venerdì 4 dicembre ore 21.00 Ex Libris 
Un imperdibile appuntamento con la letteratura e la musica a Palazzo Lanza
Un reading-musicale prima, con una delle più acclarate voci della letteratura contemporanea Diego De Silva, un concerto dopo con un trio capitanato dal sax di Stefano Giuliano apprezzato musicista salernitano.
Reading/musicale
DIEGO DE SILVA
in 
TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI
tratto dal libro omonimo edito da Einaudi

al sax Stefano Giuliano

IL LIBRO
Terapia di coppia per amanti è un romanzo a due voci, maschile e femminile, che si alternano a raccontare la loro storia mentre la vivono, perché «ci sono fasi dell'amore in cui la realtà diventa un punto di vista, generalmente quello di chi lo impone». Due adulti sposati (non tra loro) che si ritrovano uniti da una passione incontrollabile e da un amore coriaceo, particolarmente resistente alle intemperie. Viviana è sexy, vitale e intrigante, e ha un notevole talento per i discorsi intorcinati. È combattuta fra restare amante e alleviare così le infelicità matrimoniali o sfasciarsi la vita per investire in un'altra. Modesto è meno chic, decisamente più sboccato e sbrigativo nella formulazione dei concetti, ma abilissimo nell'autoassoluzione. Spara battute a sproposito per svicolare, e fa pure ridere. Moderatamente vigliacco, aspirerebbe alla prosecuzione a tempo indeterminato della doppia vita piuttosto che a un secondo matrimonio, visto che già il suo non è che gli piaccia granché. È nella crucialità del dilemma che Viviana trascina Modesto dall'analista, cercando una possibilità di salvezza per il loro rapporto ormai esasperato da conflitti e lacerazioni continue. Il dottore è spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia non ufficiale, libera da vincoli matrimoniali e familiari, che non ha nulla da perdere al di là del proprio amore. Accetterà l'incarico per questa ragione, trovandosi nel mezzo di una schermaglia drammatica e ridicola insieme, e rischiando di perdere la lucidità professionale. Tenero e cinico, divagante, vero, capace di usare la leggerezza come arma contundente, Terapia di coppia per amanti è un'immersione nelle complicazioni dei sentimenti, nei conflitti che apriamo continuamente per la paura (che tutti conosciamo per averla provata almeno una volta) di affidarci all'amore e dargli mandato a cambiarci la vita.

DIEGO DE SILVA
Diego De Silva è nato a Napoli nel 1964. Presso Einaudi ha pubblicato il romanzo Certi bambini (2001), premio selezione Campiello, da cui è stato tratto il film omonimo diretto dai fratelli Frazzi. Sempre presso Einaudi sono usciti i romanzi La donna di scorta (2001), Voglio guardare (2002 e 2008), Da un'altra carne (2004 e 2009), Non avevo capito niente (2007 e 2010, Premio Napoli, finalista al premio Strega), Mia suocera beve (2010 e 2012), Sono contrario alle emozioni (2011 e 2013), Mancarsi (2013), il racconto Il covo di Teresa (2013, nella collana digitale dei Quanti) e la pièce Casa chiusa, pubblicata con i testi teatrali di Valeria Parrella e Antonio Pascale nel volume Tre terzi. Nel 2013 Einaudi ha pubblicato la trilogia Arrangiati, Malinconico (che riunisce in un unico volume Non avevo capito niente, Sono contrario alle emozioni, Mia suocera beve) e nel 2015 il romanzo Terapia di coppia per amanti. Suoi racconti sono apparsi nelle antologie Disertori, Crimini, Crimini italiani, Questo terribile intricato mondo. È fra gli autori di Scena padre (Einaudi 2013), Giochi criminali (Einaudi Stile Libero 2014, con Giancarlo De Cataldo, Maurizio de Giovanni e Carlo Lucarelli) e Figuracce (Einaudi Stile Libero, 2014). I suoi libri sono tradotti in Inghilterra, Germania, Francia, Spagna, Olanda, Portogallo e Grecia.

a seguire

Venerdì 4 dicembre ore 22.00 Ex Libris
La musica LIVE dell'Ex Libris
direzione artistica Lello Petrarca

L'appuntamento "La musica LIVE dell'Ex Libris" predilige sonorità eterogenee con concerti di band sia conosciute che esordienti, sempre  a Palazzo Lanza, un luogo dove è possibile ascoltare musica dal vivo, scoprire sapori, bere vino o ottime birre artigianali, circondati dai libri.

Questa sera:

STEFANO GIULIANO TRIO
Stefano Giuliano sax
Flavio Guidotti piano
Daniele Spinelli contrabbasso

Il trio propone standard della tradizione afro/americana includedo brani tratti dalla cinematografia degli anni 40/50/60

INFO E PRENOTAZIONI
0823622924
3389993220

Sabato 5 dicembre ore 22.00 Ex Libris ristorante
Sullo stesso Piano
Concerti per voce e pianoforte

Varia la stagione musicale dell'Ex Libris di palazzo Lanza, con la direzione artistica di Lello Petrarca, "Sullo stesso piano" è l'appuntamento con un concerto più intimo, il pianoforte che accompagna le voci più interessanti del panorama musicale campano, a Palazzo Lanza, un luogo dove è possibile ascoltare musica dal vivo, scoprire sapori, bere vino o ottime birre artigianali, circondati dai libri.
questa sera:
CURCUMA

Elvira Russo - Voce
Flavio Guidotti - Keys

Curcuma è  una formazione che risente di diverse influenze musicali, tra cui RnB, Acid Jazz, Soul, Funky, Jazz, Pop contemporaneo, con una selezione di brani che va dagli anni '60 a oggi riarrangiati e interpretati in chiave Nu Jazz.


Domenica 6 dicembre  dalle ore 12.00 Ex Libris ristorante
Pranzo di Famiglia a Palazzo Lanza
Buona cucina attenta ai prodotti del territorio e  buon vino magari accompagnati da chiacchiere con parenti e amici. La buona tavola unita all'atmosfera familiare.
Una cucina caratterizzata da ricette tradizionali rivisitate dal nostro cuoco Gabriele Fusco

Antipasto
Pancotto di salsiccia e friarielli su crema di cannellini
Primo
Lasagne classiche
Secondo
Arrosto di maiale cotto a bassa temperatura con contorno di verdura di stagione
Dolce
Torta di mela annurca

Calice di vino del territorio casertano

Menù completo acqua, calice di vino € 25

Domenica  6 dicembre dalle ore 17.00 Ex Libris caffetteria
Te'e Simpatia a Palazzo Lanza

Prende il nome da un film del 1956 diretto da Vincente Minnelli, tratto dall'omonima  commedia teatrale, l'appuntamento della domenica pomeriggio di Palazzo Lanza.

Miscele, sapori e profumi raffinati, si dischiudono dinnanzi a noi nell'esatto momento in cui ci affacciamo sullo sconfinato mondo degli infusi, in un'articolata schiera che spazia dal mediterraneo rito del caffè al più complesso, ma altrettanto raffinato rituale del tè che ci porta a sfiorare una filosofia tutta orientale fatta di piccoli gesti garbati e di paziente attesa.
Un momento di pausa, un'atmosfera accogliente dove si possono gustare ottimi dolci preparati ogni giorno con ingredienti di pregio e qualità dal nostro cuoco.

Con noi l'erborista Viviana Gentile creatrice e fornitrice della Carta dei Tè dell'Ex Libris, per consigliarci il tè o la tisana che meglio soddisfa i nostri gusti.


Durante tutto il pomeriggio
sarà con noi
Marina Mercaldo per un singolare appuntamento

I CHING ALLE CINQUE a Palazzo Lanza
Tra un tè ed un caffè la possibilità di interrogare un oracolo preciso che è in grado di fornire risposte sul presente e sul futuro in vista dell'imminente nuovo anno

L'I Ching o libro dei mutamenti e' un antico testo di divinazione cinese. La più strutturata e fedele edizione occidentale e' dovuta al sociologo richard wilhelm e datata 1924. Nel 1949 esce una nuova edizione con la prefazione nientedimeno che di Carl Gustav Jung -si quello del film di Cronenberg del 2011 che esplora la relazione morbosa tra Jung, la sua paziente Sabine Spielrein e il maestro dei maestri Sigmund Freud, ma neanche tanto occasionalmente anche uno dei padri della psicanalisi moderna. Perche' due esponenti di spicco di moderne discipline si occupano di un libro che predice il futuro? Prima di tutto perché il futuro è gia  ORA, poi perché nella Cina dell'anno 1000 avevano trovato un modo di sistematizzare matematicamente l' infinita varietà delle sutuazioni umane in 64 simboli e segni, perché Confucio lo considerava un testo di grande saggezza ed importanza, e in ultimo perché "il modo in cui l'I Ching tende a considerare la realtà implica un giudizio poco favorevole per i nostri procedimenti causalistici" come commenta a pagina 3 il nostro Carl Gustav. E prosegue:" mentre la mentalità occidentale pone ogni cura nel vagliare,considerare classificare (...) l'immagine che il cinese si fa del momento racchiude ogni cosa fino al più minuto e assurdo particolare, perché l'istante osservato è il totale di tutti gli ingredienti". Noi occidentali abbiamo creduto di affidare ai tarocchi e ai simboli esoterici in essi rappresentati una varietà di stimoli e risposte ai nostri dubbi inconsci. Con l'I Ching non puoi girare intorno ai tuoi dubbi e angosce sperando che vengano chiariti dal divinatore: devi fare una domanda precisa,  e spararla dritta e sempre la stessa per sei volte. Ogni volta lanci una moneta. Il responso sarà dettagliato nei minimi particolari, definirà il "qui ed ora" dirà se ci sono sviluppi e quali. Il bello è che domani è un altro giorno,l'I Ching lo sa, noi lo dimentichiamo sempre.


Domenica  6 dicembre ore 18.15 Biblioteca di Palazzo Lanza
Novissimo festival capuano di scienza, filosofia, gioco e poesia
Le 77 meraviglie dell'Ottocento palascianiano

Decima puntata
Psicopatologia della vita burattina. Dai balocchi di Huysmans
alla sinfonia perduta di Rott (1878-1884)

La lezione-spettacolo in programma tratterà, fra l'altro, di come Brahms fu accusato di aver riempito un treno di dinamite; del libro che costrinse l'autore a scegliere tra la canna di una pistola e i piedi della croce; del testo di Malatesta in cui dialogano due contadini; dell'ingegnoso metodo di una contadina per partorire mostri da vendere al circo; di ciò che facevano le donne Pashtun ai soldati inglesi; del francese che a bordo di un minareto volante raggiunse il pianeta Saturno; della conferenza di Du Bois-Reymond sui sette misteri dell'universo.
Il festival, a cura dell'Accademia Palasciania in collaborazione con Architempo e con Creso cultura e civiltà, continuerà fino a metà dicembre articolandosi complessivamente in 11 lezioni-spettacolo tenute a cadenza settimanale da Marco Palasciano, integrate da momenti di laboratorio ludico e teatrale. La partecipazione è completamente gratuita. Il tutto rientra nell'àmbito delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Ferdinando Palasciano, il medico eroe alle origini della Croce Rossa
Per gli annunci e resoconti delle puntate del festival consultare il sito palasciania.blogspot.it. Per ulteriori informazioni telefonare al 3479575971 o contattare Marco Palasciano in Facebook.

Ingresso libero

Altri eventi:


Domenica  6 dicembre ore 11.00 Teatro Ricciardi
Teatro Ricciardi
presenta
A Teatro con Mamma e Papà
La storica rassegna di Spettacoli per le Famiglie de "La Mansarda Teatro dell'Orco" approda anche al Teatro Ricciardi di Capua  in collaborazione con Ex Libris di Palazzo Lanza con un cartellone di proposte divertenti e affascinanti  per grandi e piccini.
Il primo appuntamento, domenica 6 dicembre, è con
"Cappuccetto Rosso" .
Per info e prenotazioni chiama lo 0823 963874
Biglietto 6 euro


Mercoledì 2 dicembre ore 20.30Teatro Ricciardi
Teatro Ricciardi Capua
presenta
QUELLI CHE IL CINEMA DI MERCOLEDI'
in collaborazione con la Cineteca di Bologna, l'associazione CasertaFilmLab
e Ex Libris di Palazzo Lanza.

Questa sera:
Il cinema ritrovato
IL TERZO UOMO
Un film di Carol Reed.
Con Orson Welles, Joseph Cotten, Alida Valli, Trevor Howard, Bernard Lee.
Spionaggio. b/n durata 104 min. - Gran Bretagna 1949


Sul sito del Teatro Ricciardi www.teatroricciardi.it , e sulla pagina ufficiale di facebook, sarà possibile consultare il programma mensile dell'appuntamento

QUELLI CHE IL CINEMA DI MERCOLEDI'
in collaborazione con la Cineteca di Bologna, l'associazione CasertaFilmLab e Ex Libris di Palazzo Lanza.

A partire da novembre fino a maggio, con l'acquisto di una tessera prepagata di 15 euro, si avrà diritto alla visione di 4 film d'autore, al prezzo di tre, da vedere per tutta la stagione ogni mercoledì.
La visione del film, senza l'acquisto della tessera, avrà un costo di 5.00 euro .
I possessori della tessera Caserta film Lab pagheranno il mercoledì, 4.00 euro.
Vi aspettiamo
Per info:
Teatro Ricciardi
L.go Porta Napoli Capua





ExLibris di Palazzo Lanza
caffetteria e ristorante, libreria e biblioteca, eventi e musica, bed and breakfast,
seguici su Facebook

è aperto dal martedì alla domenica escluso il lunedì.

Martedì – Mercoledì
Dalle 10.00 alle 20.30

Giovedì – Venerdì – Sabato
Dalle 10.00 alle 01.00

COSA FACCIAMO:

IL BAR/CAFFETTERIA
aperto tutti i giorni
Caffè, selezione di tè, aperitivi, stuzzichini e dolci hand made, selezione di vini al calice.


IL PRANZO
dal martedì al sabato un primo, un secondo con contorno, pane fatto in casa, una bottiglina d' acqua a euro 8.00
La domenica menù Terra Laboris,  antipasto, primo, secondo con contorno, pane fatto in casa, dolce, acqua, calice di vino, a euro 25.00

LA CENA
Dal giovedì alla domenica
Grande attenzione ai prodotti del territorio, possibilità di scegliere alla carta, tra piatti unici e una ottima selezione di vini e birre artigianali,  oppure  affidarsi per una cena completa al menù Terra Laboris  a euro 25.00.

EVENTI E MUSICA
Incontri con autori e reading
Corsi di scrittura
Concerti acustici e incontri con musicisti
Corsi di cucina
Corsi di avvicinamento al vino
Cene tematiche

FREE WI-FI
Per navigare in libertà, come e quando vuoi

PARTY
Disponibilità per feste private

LA LIBRERIA
Centinaia di titoli, ultime uscite, remainders, testi scolastici, universitari e per concorsi,
possibilità di prenotazione di libri italiani e esteri.

LA BIBLIOTECA
Biblioteca privata di Interesse Locale riconosciuta dalla Regione Campania.
Oltre 15.000 volumi fra opere monografiche, collettanee e di divulgazione scientifica
La Biblioteca di Palazzo Lanza  partecipa al Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN)  Effettua prestito e condivisione dei volumi, possibilità di utilizzare gli spazi di studio con wi-fi gratuito, corsi di lingue straniere per adulti e bambini, laboratori e attività per i più piccoli,
corsi di cultura del libro e tecniche di catalogazione, mostre artistiche e documentarie, seminari di approfondimento sulle scienze politiche e sociali.

BED AND BREAKFAST
Ospitato all'ultimo piano di Palazzo Lanza,  edificio del XV secolo nel centro storico di Capua.
Le camere sono tutte climatizzate con bagno privato, affacciano su un ampia terrazza
La struttura serve una colazione dolce tutti i giorni.
Convenzione agevolata per gli ospiti del B&B con il ristorante Ex Libris.
Il B&B Palazzo Lanza dista 1 km dalla stazione ferroviaria di Capua e 20 minuti in auto da Caserta.
  
Ex Libris Palazzo Lanza Capua
caffetteria e ristorante
libreria e biblioteca
eventi e musica
bed & breakfast

c.so Gran Priorato di Malta 25 Capua Ce 



Nessun commento:

Posta un commento