giovedì 9 marzo 2017

Caserta - La sezione ANPdI ha brevettato cinque nuovi paracadutisti



Caserta - Presso la Sezione casertana "Gambaudo-Polverino"dell'ANPdI – Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia - si è appena concluso il 1° corso 2017 di abilitazione al lancio con paracadute, che aveva avuto inizio a fine gennaio, organizzato dal direttivo sezionale, presidente il consigliere nazionale ANPdI Filippo de Gennaro. I partecipanti hanno frequentato lezioni teorico-pratiche sotto la guida esperta dell'istruttore Tommaso Ferraiolo. Successivamente, dopo aver superato brillantemente le prove di ammissione ai lanci, che si sono svolte presso l'aviosuperificie di Fermo sabato scorso, hanno indossato il paracadute per i tre lanci previsti. Al termine di una giornata intensa di emozioni e all'insegna delle incerte condizioni meteorologiche, hanno brillantemente guadagnato il brevetto. Questi i neo brevettati: BRACCOLINO Fabio, DE ANGELIS Luigi, DI PALMA Giuseppe, ESPOSITO Ciro e GIANNOTTI Francesco.
Intanto è in fase di organizzazione il 2 corso 2017, il cui inizio è previsto per la fine di marzo. L'abilitazione al lancio con Paracadute, che si consegue dopo tre lanci, costituisce titolo nei Concorsi Pubblici indetti dalle diverse Forze Armate. Per partecipare occorre:

1. Iscrizione all'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia (modulo disponibile in sede)
2. Domanda di partecipazione al corso di paracadutismo (modulo disponibile in sede)
3. Certificato medico di "idoneità al paracadutismo" rilasciato da Specialista in Medicina dello Sport
4. Assicurazione (modulo disponibile in sede)
5. Fotocopia del documento di identità
6. Fotocopia del Codice Fiscale
7. N° 2 fototessera

Il corso ha la durata di 5 settimane, con frequenza trisettimanale pomeridiana; a seguire esami di ammissione e 3 lanci da effettuare fuori regione. Per eventuali informazioni: si può telefonare al numero 0823 – 32.02.43 il mercoledì e il venerdì, ore 17 – 19 – il numero è abilitato anche con deviazione di chiamata; si può far capo alla sede in via Battisti, 8 (all'interno del Circolo Unificato di Presidio delle Forze Armate).

Salvatore Candalino 

Nessun commento:

Posta un commento