giovedì 23 marzo 2017

Valle di Suessola. I sindaci di Arienzo, Cervino, Santa Maria a Vico: 'Il territorio della Valle di Suessola ha subito un grave sgarro istituzionale'


Il territorio della Valle di Suessola ha subito un grave sgarro istituzionale. Per questo siamo stati costretti, in qualità di Sindaci dei comuni interessati, ad inviare al presidente De Luca una nota tramite PEC, per esprimergli il nostro disappunto riguardo il mancato coinvolgimento delle istituzioni locali al convegno che si terrà lunedì 27 marzo 2017 a Santa Maria a Vico (CE) dal titolo "L'impegno per il territorio della Valle di Suessola e per l'intera provincia di Caserta continua ...".

Riteniamo che non si possa discutere dello sviluppo della Valle di Suessola escludendo i massimi rappresentanti istituzionali della stessa che, quotidianamente, si battono per la crescita e la risoluzione delle problematiche di questa terra.



Inoltre, riteniamo che si è persa un'occasione per consentire al Presidente De Luca di incontrarsi con chi conosce prima e meglio di altri i problemi della nostra Valle.

Infine, abbiamo rappresentato al Presidente che il promotore del convegno ha sempre dimostrato scarso interesse ad interfacciarsi con noi Sindaci della Valle di Suessola e non ha mai proposto un minimo di soluzione alle problematiche del nostro territorio.

Protocollo d'intesa per il raddoppio del collettore fognario, risorse per l'alluvione di ottobre 2015, Parco Urbano Dea Diana e tante altre iniziative sono il frutto del nostro impegno e del supporto del Presidente De Luca, che, a seguito della nostra nota, si è reso disponibile ad incontrarci.

Giovanni De Lucia, Sindaco di Cervino
Davide Guida, Sindaco di Arienzo
Andrea Pirozzi, Sindaco di Santa Maria a Vico

Nessun commento:

Posta un commento