lunedì 24 aprile 2017

San Rufo Porte Aperte: percorsi d’arte e cultura nel borgo medievale di Piedimonte di Casolla fino a martedi 25


San Rufo Porte Aperte: da oggi e fino a martedì 25 percorsi d'arte e cultura nel borgo medievale di Piedimonte di Casolla



PIEDIMONTE DI CASOLLA (CASERTA) – Partirà alle 18.00 di questa sera il weekend di arte e cultura proposto nel lungo ponte del 25 aprile dal Progetto San Rufo Rinasce onlus con la manifestazione San Rufo Porte Aperte, mirabile iniziativa che coinvolge gli abitanti della frazione casertana di Piedimonte di Casolla nella rivalutazione di alcuni dei beni architettonici meno noti ma più preziosi della città.

Seppur esiguo per dimensioni e per popolazione, il borgo medievale di Piedimonte di Casolla vanta una concentrazione di opere d'arte assolutamente non riscontrabile in nessuna altra parte d'Italia: l'antica chiesa parrocchiale di San Rufo Vescovo e Martire, l'Abbazia di San Pietro ad Montes ed il Palazzo Cocozza di Montanara.

Giunta alla V edizione, la manifestazione San Rufo Porte Aperte propone un ventaglio di eventi molto particolari – dai convegni alle degustazioni, senza dimenticare le visite turistiche nei luoghi d'arte – offrendo diverse occasioni sia ai più esperti amanti dell'arte che ai più curiosi amatori.



PROGRAMMA:

:: SABATO 22 APRILE

̶ ore 18.00 Presentazione manifestazione nella Chiesa di San Rufo. Illustrazione progetto "Tesori nascosti" a cura della prof.ssa Carla Ferrucci del Liceo Artistico di San Leucio. Presentazione del restauro degli affreschi di San Rufo: don Nicola Lombardi, don Fernando Latino, dott. Aldo Guida restauratore, prof. Luigi Fusco critico d'arte, prof. Giorgio Agnisola critico d'arte.

̶ ore 20.00 Concerto di musica classica a cura dell'Associazione Musicale Barchetta di Maddaloni.


:: DOMENICA 23 APRILE

̶ ore 09.00 Chiesa di San Rufo: celebrazione Santa Messa.

̶ ore 9.30 - 13.30 e 15.30 - 18.00 Visita guidata al Borgo Medioevale di Piedimonte di Casolla, della chiesa di San Rufo, dell'abbazia benedettina di San Pietro ad Montes, di Palazzo Orfitelli, di casa Vanore e del giardino di Palazzo Cocozza di Montanara. Il giardino di Palazzo Cocozza di Montanara è visitabile solo nell'orario 09.30-13.30. L'accesso è consentito solo a gruppi di cinque persone.

̶ ore 10.00 - 13.00 Casa Canonica: "Viaggio nel gusto". Presentazione di alcuni prodotti tipici locali: pane giallo, olio dei Tifatini, miele, dolce dell'Ascensione.

̶ Ore 18.30 Salone di rappresentanza di Palazzo Cocozza di Montanara convegno sul tema: "La periferia luogo di storia e di cultura" Intervengono: don Nicola Lombardi parroco di San Rufo, avv. Carlo Marino sindaco di Caserta, prof.ssa Angela Capasso, referente dei Licei Artistici della Provincia di Caserta mons. Raffaele Nogaro vescovo emerito di Caserta, on. Paolo Broccoli ex-deputato al Parlamento, dott. Luigi Iannone saggista, prof. Paolo Giordano ordinario del Dipartimento di Architettura dell'Università Luigi Vanvitelli Introduce e coordina Andrea Ianniello.


:: LUNEDÌ 24 APRILE

̶ ore 15.00 Palazzo Piazza: accoglienza pellegrini di Imèr (prov. di Trento), paese natale della Beata Suor Maria Serafina.

̶ ore 19.00 Casa Canonica: lettura dei racconti degli studenti del Liceo Artistico di San Leucio.

̶ ore 20.00 Il Liceo Artistico di San Leucio in "Regards to Boccaccio". Performance dalla novella "Nastagio degli Onesti" a cura del docente Massimiliano Mirabella dalla Casa Canonica a san Pietro ad Montes.


:: MARTEDÌ 25 APRILE

̶ ore 10.00 - 13.00 e 16.00 - 20.00 visita guidata al Borgo Medioevale di Piedimonte di Casolla, della chiesa di San Rufo, dell'abbazia benedettina di San Pietro ad Montes, di Palazzo Orfitelli, di casa Vanore e del giardino di Palazzo Cocozza di Montanara. L'accesso al giardino di Palazzo Cocozza di Montanara è consentito solo a gruppi di cinque persone.

̶ ore 10.00-13.00 Casa Canonica: "Viaggio nel gusto". Presentazione ed assaggio di alcuni prodotti tipici locali: pane giallo, olio dei Tifatini, miele, dolce dell'Ascensione.

̶ ore 20.30 Casa Canonica: musica popolare a cura del gruppo musicale "A via 'e Perrune"




Nessun commento:

Posta un commento