martedì 23 giugno 2015

ANDREA BOCELLI IN NOTTI MAGICHE ALLA REGGIA IL 26 GIUGNO 2015

programmaIl grande tenore italiano Andrea Bocelli sarà il protagonista della prima serata di «Notti magiche alla Reggia», venerdì 26 giugno 2015 alle ore 21.30 Un'esclusiva della Reggia che intende affermare la sua vocazione di grande attrazzione internazionale. «Sarà un evento unico e irripetibile – dice l'ideatore dell'evento, nonché direttore artistico Ilio Masprone – perchè il cantante ha accettato proprio con l'intento di dare un impulso comunicativo nei confronti di un sito tra i più prestigiosi al mondo». Il tenore toscano si esibirà nell'incomparabile scenario del Parco Reale (si pensa ad una affluenza di pubblico tra le 6/7000 presenze sistemate in vari settori), perfettamente illuminato in una performance artistica destinata a rimanere nella storia della musica.

Per lui sarà approntato un palcoscenico di 36×16 metri sul quale si esibirà il tenore, 70 musicisti della Grande Orchestra Reale di Caserta, diretta per l'occasione dal M° Carlo Bernini e 40 elementi del Coro, oltre ad alcuni ospiti importanti. Al termine del concerto è previsto un Gran Gala in onore dell'Artista nei Saloni Reali. Le Notti Magiche

continueranno la sera dopo, sabato 27, sempre alle ore 21,30 con la Prima Mondiale di «Sinfonia Italiana», uno straordinario progetto musicale crossover che propone un viaggio da Claudio Monteverdi a Ennio Morricone, realizzato con artisti di fama internazionale: Nair (voce), Romolo Tisano (tenore), Natasha Korsakova (Violino),

Marcos Madrigal (Pianoforte) con la direzione dell'Orchestra di Stefano Salvatiori e la coreografia di Max Volpini. Che nasce per onorare e celebrare la grande storia della musica italiana, classica, lirica, pop, un progetto destinato a girare il mondo. La manifestazione è prodotta da Luci della Ribalta in collaborazione con la CitySound & Events, di Milano e la direzione tecnica di Giuseppe Giaquinto. A breve partiranno le prenotazioni online con possibilità di acquisto di «pacchetti» ospitalità a Caserta.





Nessun commento:

Posta un commento