giovedì 17 settembre 2015

Solenni festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo a Gioia sannitica 20 - 28 settembre

https://scontent-cdg2-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xfp1/v/t34.0-12/11778006_966572663364995_381287918_n.jpg?oh=919fe21ab9763e1ffeb8bfd49eae03a7&oe=55C1A4AAGioia Sannitica: Solenni festeggiamenti in onore del Patrono San Michele Arcangelo.


Come ogni anno, Gioia Sannitica si prepara ai solenni festeggiamenti in onore del Santo Patrono, San Michele Arcangelo.
Ricco è il programma religioso e civile che il piccolo paesino alle pendici del Matese, si appresta a vivere nei prossimi giorni.
Come sempre, esso si compone di una parte religiosa e di una civile, con l'inizio del novenario in onore dell'Arcangelo il 20 settembre. Una cerimonia solenne che prevede l'ascesa della statua di San Michele, come da tradizione dalla cripta dove è custodita, all'altare.

I festeggiamenti proseguiranno nei giorni successivi con la partecipazione alle funzioni,  dei bambini, dei ragazzi, dei giovani, con giornate dedicate alla preghiera al Patrono da parte di tutte le frazioni, delle varie associazioni e gruppi di preghiera di Gioia Sannitica, coinvolte sapientemente dal Parroco, don Giuseppe Oropallo.
Il giorno 27 settembre inizia il programma civile previsto per la festa dal Comitato Micaelitico, con una serata dedicata al vino. In località San Felice si terrà, infatti, la festa con gara  del vino, al termine della quale verrà premiato il vincitore, ovvero il produttore di un vino locale.
Il giorno 28 settembre, presso la Piazza San Michele Arcangelo, il Comitato ha previsto una serata particolare. Gioia Sannitica, infatti, con il Patrocinio del Comune, dell'A.M.A.S.I.T., dell'Associazione Infiniti Orizzonti "Valentino Ferrara", della Pro Loco Gioiese, ospiterà la Comunità Parrocchiale di San Pietro Apostolo in Moiano (BN) che presenterà il recital "Credo", un musical Biblico che racconta la storia della salvezza: dalla creazione alla Risurrezione passando per la cacciata di Adamo ed Eva dal paradiso terrestre, la nascita di Gesù, alcuni miracoli, la morte e la discesa agli inferi, infine la gioia della Risurrezione. Un vero capolavoro ideato e messo in scena interamente dalla Comunità il "Cenacolo". Da non perdere! Sarà un evento importante perché inserito negli eventi della Diocesi di Cerreto Sannita - Telese - Sant'Agata de' Goti, di cui Gioia Sannitica fa parte.
https://scontent-ams3-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xlf1/v/t34.0-12/12026583_10208078919161230_1980115393_n.jpg?oh=121c3c61bc5ef9d8cba82c6f85556b26&oe=55FC6878Il culmine dei  festeggiamenti, in onore del Santo Patrono è previsto per il giorno 29 settembre con l'omaggio floreale al Santo Patrono da parte dell'Amministrazione Comunale e con la Santa Messa Solenne presso la Chiesa di San Felice, chiesa che custodisce la pregiatissima statua lignea dell'Arcangelo San Michele. Quest'anno la celebrazione sarà presieduta da Mons. Luigi De Rosa, Presidente dell'Istituto Sostentamento Clero della Diocesi di Teano - Calvi, nonché Giudice Ecclesiastico del Tribunale di Benevento. Al termine della Santa Messa, l'immagine di San Michele percorrerà le vie del paese in solenne processione. Un momento di devozione molto forte e sentito dai cittadini tutti di Gioia Sannitica, allietato da uno splendido spettacolo di fuochi pirotecnici della premiata ditta Pannella. La solenne processione sarà accompagnata dalla Banda Musicale "Città di Conversano" che poi terrà un Gran Concerto Bandistico diretto dal Maestro Prof. Angelo Schirinzi.
Il 30 settembre, altro momento suggestivo! L'immagine del Patrono giungerà in contrada Soranelli, mantenendo viva la tradizione che vuole San Michele festeggiato e onorato dagli emigranti con una celebrazione Eucaristica di ringraziamento, che quest'anno sarà presieduta da Padre Marcello Gallo, in questa località.
La sera del 30 settembre ancora un evento importante: Gioia Sannitica ospiterà, a conclusione del programma civile, il gran concerto del gruppo musicale degli Almamegretta con il suo leader: Raiz e la loro musica rock, reggae, dub, mista di tradizione napoletana e nenie arabe.
Il programma della festa nel dettaglio è disponibile sul sito www.micaelitico.it, e il resoconto degli eventi in tempo reale è reperibile presso il profilo facebook "Comitato Micaelitico Gioiese", al quale ci si può iscrivere per poter partecipare alle simpatiche iniziative ed essere informati su questo vivace e unico momento della piccola comunità gioiese.


Nessun commento:

Posta un commento