sabato 10 ottobre 2015

Inaugurazione Rassegna d’arte 'Al centro della città – Un caffè tra passato e futuro' 10 - 15 ottobre

Al via la rassegna d'arte contemporanea "Al centro della città – Un caffè tra passato e futuro"

 Al Gran Caffè Gambrinus il 10 ottobre, alle ore 18,00, sarà inaugurata, l'iniziativa promossa dall'Associazione Arteggiando. L'esposizione durerà fino al 15 ottobre.


Sarà inaugurata sabato 10 ottobre, al Gran Caffè Gambrinus, la rassegna d'arte contemporanea "Al centro della città - Un caffè tra passato e futuro", che sarà esposta presso il più rinomato caffè-letterario di Napoli fino al 15 ottobre. L'iniziativa è organizzata dall'Associazione Arteggiando e curata dall'arch. Giovanna D'Amodio, presidente dell'Associazione.
La prestigiosa location, in passato ritrovo di intellettuali, politici e uomini d'affari, che hanno lasciato nelle sue sale segni della proprio passaggio in città, un luogo dove la storia e l'arte s'incontrano in un connubio perfetto, un gioiello architettonico, dove ancora oggi si respira tutta l'aria della Belle Epoque,  è stata scelta per conferire il più ampio respiro possibile all'evento. La cerimonia di inaugurazione è prevista per le ore 18,00, nel corso della quale interverranno: Maurizio Vitiello, sociologo e critico d'arte; Gaetano Daniele, Assessore alla Cultura e Turismo; Pino Cotarelli, articolista e critico teatrale; Carlo Spina, avvocato ed ecologista; Mariella D'Elia, Consigliere dell'Ordine degli Architetti; Pasquale Lettieri, critico d'arte. A conclusione della cerimonia di inaugurazione dell'evento, ci sarà l'esibizione canora dell'artista Giulia Capolino, che eseguirà a cappella alcune delle sue ultime composizioni. Prevista la presenza anche di una Pattuglia Ippomontata della Polizia di Stato. Proprio dal Gran Caffè Gambrinus, cuore pulsante della cultura partenopea, si è tratto spunto per il tema della rassegna, la quale intende vivificare la memoria e le testimonianze del passato relativo a questa terra ricca di storia attraverso un'analisi del  contesto ambientale e dello sviluppo sociale con un viaggio tra realtà e memorie, immaginandone la logica evoluzione futura. Per tutti gli artisti interessati è ancora possibile partecipare all'esposizione. Alla rassegna parteciperà una rappresentativa di artisti selezionati dall'Associazione Arteggiando a seguito di un concorso indetto in precedenza. Saranno esposte opere realizzate in tutte le forme espressive che si sono contraddistinte per l'originalità della tecnica utilizzata. Una selezione ricca e ampia che offrirà una panoramica di prim'ordine sull'arte contemporanea campana e non solo.



Espongono:
Angelina Di Bonito,  Antonio Pirozzi,  Armando Trenti,  Carmela Garofalo, Ennio Montariello, Evan De Vilde,   Franco Lista, Giulia Capolino, Giulia Nardone, Laura Negrini,  Luciano Romualdo,  Mario Lanzione, Natasha Gillo,  Pasquale Dell'Aversana, Pierfelice Trapassi,  Rosa Perugino,  Synchonefsi, Vincenzo Piatto.

Simone Ottaiano, Ufficio Stampa SEMA

Nessun commento:

Posta un commento