giovedì 9 giugno 2016

Allarme mercati, Confcommercio Caserta incontra gli ambulanti casertani

E' quasi tutto pronto per la riassegnazione delle piazzole di sosta nei mercati rionali. Già dal prossimo autunno, infatti, i Comuni potranno aprire i bandi per la concessione delle aree di sosta. Per chiarire la vicenda Confcommercio Imprese per l'Italia - Provincia di Caserta, a partire dalle 17.00  di mercoledì 8 giugno incontrerà una delegazione di ambulanti per chiarire i risvolti della vicenda e offrire un piano per la tutela dei diritti acquisiti negli anni da chi nei mercati ha speso la propria vita. L'incontro iniziale si è tenuto presso il Centro Eurostrutture, Strada Provinciale 336 KM 20+600.

La vicenda degli ambulanti rappresenta un altro aspetto della contestata normativa Bolkestein, che già negli scorsi anni ha fatto discutere riguardo le concessioni dei Lidi. Con la legge regionale 2/2014 la direttiva è stata estesa anche alle aree destinate ai mercati. «L'adeguamento alle nuove regole è, ovviamente, obbligatorio – spiega Prisco Abbate, neopresidente della FIVA [Federazione Italiana Venditori Ambulanti] -. Ci sono però delle azioni da poter intraprendere per proteggere i diritti maturati nel corso degli anni. ». Diritti, in molti casi, costati non poco agli ambulanti. «Confcommercio intende porsi da interlocutore fra la macchina amministrativa e il mondo degli ambulanti – conclude Stefano Iannotta, presidente di Confcommercio Imprese per l'Italia - Provincia di Caserta –. Con l'appuntamento di domani speriamo di aprire un percorso virtuoso che porti al tavolo entrambe le parti».
ASCOM CONFCOMMERCIO - UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento