martedì 17 febbraio 2015

Fire Art 8 La Morte di Carnevale - martedì 17 dalle ore 19:00 (Associazione Spazio Corrosivo Marcianise)


Spazio Corrosivo
  FireArt 8
La Morte di Carnevale




Martedì 17 febbraio 2015

dalle ore 19,00




Veglia  Corteo e Fuocarazzo

di Carnevale



Balli  e  Canti Popolari

 Tammurriate e Suoni di Bottari



Danze Dionisiache

intorno a Falo' ardenti



Angoli  di Sapori Nostrani

 

Con la partecipazione di

Gerardo Amarante e il Gruppo Spaccapaese





Anche quest'anno si avvicina l'evento-spettacolo più folk di Spazio Corrosivo, "La Morte di Carnevale" ,nella sua ottava edizione.

In scena Martedi 17 febbraio 2015 dalle ore 19,00 presso lo Spazio espositivo di Via Foglia 63 a Marcianise (Ce). 

Pochi giorni ancora e il suggestivo cortile accenderà le luci delle magiche lanterne pensili e in ogni angolo arderanno ipnotici fuochi purificatori.

Uno spettacolo che si rinnova anche quest' anno, offrendo una nuova rappresentazione teatrale di pura ilarità, diretta questa volta da Gerardo Amarante e dal gruppo SPACCAPESE.

Un' alternanza di momenti Musicali e Teatrali avranno come fulcro la rituale veglia al caro defunto Vincenzo Carnevale, veglia che culmina con il fuocarazzo finale del fantoccio vestito di tutto punto.

Una serata speciale e unica nel suo genere, condita da molteplici ingredienti che si amalgamano alla perfezione: tradizione, stravaganza, innovazione, interpretazione artistica e scenografica e non per ultimo lo spirito di libera partecipazione collettiva del pubblico presente che diventa parte integrante dell'intera manifestazione tradizionale.

Angoli dedicati al piacere culinario come vizio capitale a cui nessuno riesce a

resistere. Il pubbblico è catturato da odori e profumi di cibi cotti al fuoco e pronti ad essere gustati nella loro fragranza di sapori.

Una lunga serata che vedrà la seguente partecipazione artistica:

Il gruppo "Spaccapaese" diretto da Gerardo Amarante, I "Bottari di Macerata Campania", i gruppi musicali "Antico Presente" e "Radici",  la mitica "Cicchinella e Annarosa".



La "Morte di Carnevale".

Un fantoccio abbigliato con l'abito delle feste che riposa sul suo "colorito" giaciglio, rappresenta il defunto Vincenzo Carnevale, marito non proprio esemplare che, dopo una vita di eccessi, piaceri e tradimenti, lascia la sua fedele consorte, vedova addolorata che lo veglia nel modo più esilarante che ci sia, circondata dalla donne del paese e tutte insieme  "piangono" il caro defunto. La mitica "Cecchinella", ormai diventata famosa nel suo genere di spontanea comicità locale, dà sfogo a pianti, lamenti e urla disperate che sfociano in esilaranti esclamazioni liberatorie, in un' estemporanea rappresentazione funebre al massimo della sua ilarità collettiva.

Il pubblico si accalca per vedere il volto di Cecchinella e per ascoltare le sue ermetiche e colorite espressioni dialettali.

La performance delle donne in lutto si intreccia poi con l' Intervento artistico del gruppo  Spaccapaese diretto da Gerardo Amarante, uno spettacolo originale e di notevole impatto visivo ed esilarante.



La serata prosegue nel Cortile esterno dove, intorno a numerosi falò ardenti, si suona, si canta e si balla al ritmo della tipica Tammorra a cura dei gruppi musicali "Spaccapaese" "Antico Presente" e "Radici". Il pubblico si lascia coinvolgere a ballare seguendo l'istinto e i passi che la musica suggerisce.



Ad intervallarsi durante la serata, ci sono poi i mitici "Bottari di Macerata Campania", che con la forza dei loro mazze che pequotono le botti, ci riportano in un'epoca lontana che resta nel cuore e nel ricordo di chi ama le tradizioni locali e culturali.



Grandi botti di vino rosso per dissetare gli ospiti dopo balli scatenati e tante dolcezze campane per allietare gli ultimi momenti della festa.



Giunge poi il momento del Corteo finale che sfila verso l'ultima tappa della serata, il Fuocarazzo di Carnevale dove, insieme al fantoccio, si bruciano metaforicamente tutte le esperienze negative dell'anno passato, con l' augurio di vivere esperienze positive per ciascuno dei presenti.



Libera scelta per l'abito da indossare. Libera interpretazione a look originali ispirati dal contesto sociale, storico e culturale di un'epoca che fu.


Martedì 17 febbraio 2015

dalle ore 19,00



Comunicato stampa: Stefania Aiello



Spazio Corrosivo

Via Giulio Foglia 63 Marcianise (Ce)

Info & contatti:  3357190345  -  3391196725








    posted  by



 





Nessun commento:

Posta un commento