venerdì 8 gennaio 2016

'Calendario Solidale per Paupisi' dell'associazione Onlus Ciò che vedo in Città – ITALIA

Santa Maria Capua Vetere – 07/01/2016

Con la consegna delle calze da parte delle befane targate Ciò che vedo in Città - ITALIA, si conclude il progetto "Calendario Solidale" della Onlus che ha visto i volontari della stessa produrre e distribuire un bellissimo calendario con i più bei scorci della città di Santa Maria Capua Vetere in favore della solidarietà alla città di Paupisi, piccolo centro del beneventano duramente colpito dall'alluvione dell' Ottobre dello scorso anno.

Una bellissima giornata trascorsa nella spensieratezza grazie all'animazione delle numerose volontarie che hanno smesso gli abiti di mamme, lavoratrici e casalinghe ed hanno indossato, per la gioia dei piccoli sanniti, gli abiti e la scopa della Befana, distribuendo calze, dolciumi e sorrisi in quantità. Il mago Augusto do Santos ha completato la scena lasciando tutti gli accorsi a bocca aperta seguendo la sua magia coinvolgente. Parole di speranza quelle del Sindaco Coletta che insieme al consigliere Morelli e al dottor Coletta e a tutta la cittadinanza hanno accolto i volontari  facendoli sentire a casa.  Di fondamentale importanza la presenza di Willy Loyola, schermista plurimedagliato, che ha portato una testimonianza sportiva, insieme ad alcuni allievi del Club scherma Loyola, rimarcando il principio degli sportivi che è quello di rialzarsi e combattere dopo essere caduti, un assioma con quanto accaduto ai paupisani che ha lasciato riflettere tutti. Tantissimi i manicaretti tipici delle nostre terre preparati direttamente dalle sapienti mani delle volontarie tra le quali la food blogger Simona Palmieri "Mani in pasta" che ha associato l'ottimo gusto delle sue pietanze alla leggerezza delle stesse e le prelibatezze de "La buona cremeria di Nonna Vincenza". Il progetto è poi continuato fino a sera con la consegna alle famiglie meno abbienti, anche di Santa Maria Capua Vetere, di tante altre calze e dolciumi ricevendo numerosissime richieste anche da fuori regione, richieste che hanno prontamente esaudito per la gioia di bambini siciliani e calabresi che vedranno a breve recapitarsi a casa un pacco con tante calze e dolciumi e una lettera di scuse da parte della stessa Befana per il ritardo nella consegna.  
Come sempre – dichiara il Presidente Trepiccione – andiamo per "dare" e scopriamo di aver ricevuto perché in queste occasioni si arricchisce il bagaglio di esperienze e di emozioni personali. Mi complimento con il Sindaco che della tenacia ha fatto la sua arma, tenendo un centro così piccolo sempre unito e compatto. Spero – continua Trepiccione – che queste manifestazioni servano innanzitutto a scuotere le campane mediatiche e a fare in modo che tali disastri non vengano collocati poi nel dimenticatoio da parte delle istituzioni. Ringrazio tutti gli associati e gli intervenuti e ringrazio ogni attività commerciale e ogni persona che, effettuando una piccola donazione, ha permesso la realizzazione di questo stupendo progetto di solidarietà.

Tantissimi gli attestati di stima sulla frequentatissima home della Onlus da parte dei cittadini che hanno espresso parole di incoraggiamento ai volontari. Insomma, il mondo del volontariato ha appuntato in petto  un'altra spilla al merito grazie alla Onlus Ciò che vedo in Città – ITALIA.

Associazione onlus  "Ciò che vedo in Città - ITALIA"                                                                          
Sede  Legale : Via dei Vetrai, 30 - 81055  Santa Maria Capua  Vetere (CE)
H www.ciochevedosmcv.it  - , e.mail: ciochevedoincittasmcv@gmail.com
Facebook: ciochevedosmcv  -  Twitter :ciochevedosmcv  

Nessun commento:

Posta un commento