mercoledì 30 marzo 2016

Miss Sud Italia: dal 1 aprile al via la sfida on line con il nord

CONCORSO NAZIONALE LANCIA LA SFIDA ON LINE: "SUD CHIAMA NORD"
Dal 1 aprile la competizione si apre al Bel Paese con una finestra sul web

Salerno, 30 marzo 2016 Forse non tutti sanno che, se dal 1998 il Nord Italia elegge la sua Miss Padania, anche il Mezzogiorno del Bel Paese ha la sua reginetta. Il concorso si chiama Miss Sud Italia, e da appena sette edizioni, non senza un pizzico di ironia, contrappone alla più bella della lega, l'ideale rappresentante del meridione. Non solo la più bella, ma anche la più simpatica, spigliata e spontanea ragazza del sud.

A lanciare la sfida è Gino Stabile, organizzatore di eventi da oltre 20 anni. Quest'anno, l'edizione 2016, per la quale il team dell'evento nazionale è già al lavoro, ha deciso di aggiungere una chicca. Con l'invito "Le distanze ci allontanano, ma l'etere ci avvicina", per la prima volta, Miss Sud Italia, allarga i suoi confini geografici e lancia la sfida on line "Sud chiama Nord", offrendo, anche alla bellezza del centro e del nord Italia purché di origine o discendenza del sud,  lo stesso diritto di partecipazione. Il concorso avrà una finestra sul web che sarà attiva da venerdì 1 aprile: un profilo ufficiale sulla piattaforma Facebook che si offrirà come palcoscenico virtuale.

Il format che da anni coinvolge la parte più bassa dello stivale (isole comprese) richiamando l'attenzione di migliaia e migliaia di aspiranti miss ma anche volti noti del mondo dello spettacolo (invitati a presenziare in giuria o come special guest) prevede anche, accanto al titolo più importante, Miss Sud Italia, l'ambasciatrice della bellezza mediterranea, altre cinque categorie di premiazione corrispondenti ad altrettanti titoli regionali. Miss Sud Cinema & Tv, per coloro che aspirano a diventare attrici; Miss Eleganza, per premiare la raffinatezza, la classe e lo stile; Miss Moda, per chi sogna di diventare indossatrice o modella. Infine, due titoli che fotografano la società attuale.

A suggerirli sono proprio le nuove generazioni che si dividono tra la bellezza a tutto tondo, senza nessuna omologazione né canone o misura da rispettare e la bellezza taglia zero, quella proposta anche da passerelle e pubblicità, dettata comunque da simpatia, spigliatezza e spontaneità. Da qui l'idea di aggiungere Miss Curvy e Ragazza in Jeans, che mira ad eleggere l'ideale rappresentante del mondo delle giovanissime. Moda e fascino in passerella dunque nei mesi più caldi dell'anno in cui un tour tra le più belle location del Sud Italia mira a scovare le sue regine.

Ufficio Stampa - Silvia De Cesare

Nessun commento:

Posta un commento