giovedì 16 aprile 2015

CHIAMATI A CUSTODIRE IL CREATO, LA PRIORITÁ DELL’IMPEGNO CULTURALE 17 APRILE 2015



Santa Maria a Vico 15/04/2015

Venerdì 17 aprile, alle ore 17.30, presso la Sala Sant'Eugenio della Parrocchia Maria SS. Assunta di Santa Maria a Vico, si svolgerà l'ultimo dei sei convegni di 'Chiamati a custodire il creato', un progetto voluto dalla Caritas-giustizia, pace e salvaguardia del creato- , per sensibilizzare la cittadinanza sul rapporto tra ambiente e salute.

Il percorso, iniziato lo scorso ottobre, ha affrontato molteplici e complessi temi: la relazione tra ambiente e malattie tumorali, i disastri ambientali, l'inquinamento e il dissesto idrogeologico, l'agricoltura a basso impatto ambientale e la valorizzazione della biodiversità.  Per concludere questo ciclo di incontri, si è deciso di porre l'attenzione sulla priorità dell'impegno culturale, nella convinzione che un cambiamento culturale e quindi, degli stili di vita, sia necessario per salvaguardare l'ambiente e la propria salute.


A relazionare sull'argomento saranno professionalità molto diverse tra loro, che affronteranno la questione, ognuno dal proprio punto di vista personale e professionale.
La nutrizionista Rosa Tedesco suggerirà gli alimenti che permettono di preservare maggiormente la nostra salute. Uno stile di vita volto a difendere l'ambiente riguarda anche lo smaltimento dei rifiuti e di questo parleranno Franco Matrone, responsabile di 'Zero Waste' per i Comuni vesuviani, Lucio Righetti e Annamaria Martuscelli di 'Cittadini campani per un piano alternativo dei rifiuti'.
Preziosa sarà la testimonianza di Angelo Cioffi, medico del territorio e dunque particolarmente sensibile alla salute dei cittadini della Valle di Suessola. Interverranno inoltre Gianfranco Tozza di Legambiente, Agnese Ginocchio, cantautrice e testimonial per la pace e l'ambiente. Le conclusioni spetteranno ad Anna Piscitelli, sociologa dell'ASL di Caserta, che spiegherà l'importanza della promozione della 'cultura della salute'.

UFFICIO STAMPA PARROCCHIA MARIA SS. ASSUNTA: 
Valentina Martinisi

Nessun commento:

Posta un commento