domenica 14 febbraio 2016

Giornata Nazionale Raccolta del Farmaco, grande partecipazione nella provincia di CASERTA

Banco Farmaceutico, si infittisce la rete della solidarietà a Caserta
Si è svolta oggi la XVI Giornata nazionale della Raccolta del Farmaco che cade ogni anno il secondo sabato di febbraio. La provincia di Caserta è al suo terzo anno di partecipazione per dare un sostegno concreto ai più bisognosi. "Sono uomini, donne o intere famiglie che vivono nella nostra città e non ci chiederanno mai per strada un analgesico,  ma ne hanno tanto bisogno quanto del cibo o delle coperte" afferma Tina Raucci, la delegata territoriale del Banco Farmaceutico per la provincia di Caserta. 


E prosegue: "credo molto in quest'evento perchè rappresenta un'occasione per attivare a Caserta un circuito di solidarietà ma anche perchè incentiva la cittadinanza attiva con la partecipazione dei più giovani alle attività sociali. E la GRF quest'anno è stata notevole non solo in termini di incremento numerico ma soprattutto perchè siamo diventati una squadra affiatata che promette bene per i prossimi anni". Si sono impegnati in tanti quest'anno e i numeri lo confermano: in soli 3 anni l'iniziativa sul territorio provinciale ha visto un incremento numerico nella partecipazione sia delle farmacie (da 3 a 18) sia degli enti assistenziali convenzionati (da 1 a 12). 
I volontari quest'anno sono circa 50 e provengono da varie realtà, come i Cavalieri di Malta, azione cattolica, Associazione Ali di Intesa San Paolo ed in parte dagli stessi enti assistenziali destinatari dei farmaci raccolti. Hanno aderito numerose farmacie di diversi comuni della provincia: De Paola (Aversa), Ricciardi (Caiazzo), Lamberti (Capodrise), Farmalaia (Capua), Brignola (Caserta), Ferreri (Caserta), Fugaro (Caserta), S.Anna (Caserta), Giffoni (Curti), Falco (Marcianise), Sagripanti (Orta di Atella), San Nicola D2 (San Nicola la Strada), Gravino (San Prisco), Beneduce (Santa Maria Capua Vetere), Tafuri (Santa Maria Capua Vetere), Merolla (Santa Maria Capua Vetere), Simonelli (Santa Maria Capua Vetere), Pragliola (Succivo). 

Angela Piccirillo



Nessun commento:

Posta un commento