giovedì 5 maggio 2016

'The Sick Rose', leggendaria garage band in concerto a Caserta al Kingston Club 7 Maggio

The Sick Rose, la band italiana che ha fatto la storia del garage rock mondiale, celebra i 30 anni dall'uscita del primo LP, Faces, con un agguerrito tour internazionale che farà tappa a Caserta il prossimo 7 Maggio.

Tra le più longeve ed attive formazioni italiane, The Sick Rose nasce nel cuore dei ruggenti anni '80 di una palpitante Torino dall'incontro di Luca Re (voce) e Diego Mese (chitarra), a cui si aggiungono Maurizio Campisi (basso), Dante Garimanno (batteria) e Rinaldo Doro (tastiera). Il primo singolo, Get Along Girl (Electric Eye, 1986), trascina il loro nome, ispirato all'omonima poesia di William Blake, al fianco di quello di leggende della scena sixties revival internazionale - Fuzztones, Dream Syndicate, The Nomads, Stomach Mouths – e, grazie ad una serie di live adrenalinici, sfonda i confini italiani e conquista pubblico e critica a livello internazionale.
Il secondo singolo, Double Shot, tratto dall'album Shaking Street, colpisce dritto al cuore rock di un Europa che, negli anni '90, è alla ricerca di quelle sonorità più mature e amalgamate che la band conferma di saper dare, anche con i successivi album Floating e Renaissance, quest ultimo a segnare la fine (fortunatamente non definitiva) di un epoca. La band si scioglie per ripartire dal nuovo secolo: nel 2001 esce l'EP Italian Fuzz Explosion (ampliato e riedito, nel 2004, con il titolo The Modern Boys with an Old Disease) seguito da Blastin Out e No Need for Speed, prodotti dall'australiano Dom Mariani (Stems, DM3, Someloves) per l'etichetta italiana Area Pirata di Pisa, che riportano i The Sick Rose nel loro habitat naturale, i palchi infiammati delle capitali europee da cui la band ha contribuito allo sviluppo della scena indipendente internazionale.


Oggi Luca Re e compagni festeggiano i 30 anni di Faces – che per l'occasione sarà ristampato in vinile in versione Deluxe dall'etichetta torinese Onde Italiane – riportando i loro classici in tour attraverso Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Grecia e Italia, passando per la nostra città il prossimo sabato, ospiti del Kingston Club. A fare gli onori di casa i Pink Flamingos, agenzia di eventi musicali nata un anno fa da un idea di Annamaria Tammaro (Tintinette Swing Orchestra) e Amerigo Crispi (The Bradipos IV).

Compagni di musica e di avventure, dopo anni di pellegrinaggi musicali i due sognatori incalliti hanno deciso di tornare a vivere insieme nel loro nido di origine portando con se un bagaglio musicale di altissimo livello, lontano dal mainstream piú scontato per far si che questa città dolceamara non perda la passione per la bellezza, la voglia di partecipare, il piacere di festeggiare assieme, la curiosità di scoprire musica fuori dagli schemi. Cosí, dopo aver portato a Caserta Cut, Sacri Cuori, The Youth (Danimarca), Marilú, Big Mountain Country, Dirty Harry's Dynamite, Bufalo Kill, Superslots Terrible Smasher, GB and The Ungrateful Sons, Pink

Flamingo lancia un altra scommessa di cuore e vi invita a questo imperdibile appuntamento con il meglio della garage rock di tutti i tempi!


Dott. ssa Valentina Sanseverino

Ufficio stampa
Pink Flamingos





Nessun commento:

Posta un commento