venerdì 13 maggio 2011

Completata la cittadella dello sport - San Nicola la Strada -

(Di Candalino Salvatore) - La "cittadella dello sport" è stata brillantemente completata con la inaugurazione della piscina comunale e con l'annuncio della prossima definizione dei lavori dei campi di tennis, sempre nell'area dove già sono in funzione lo stadio comunale "Clemente" per il calcio, il PalaIlario per il basket e la pallavolo, il Bocciodromo  "La Maddalena" e il Palazzetto del tennistavolo.

                         E' stato il sindaco uscente Angelo Pascariello a tagliare il nastro inaugurale dello splendido impianto natatorio, affiancato dalle campionesse olimpiche di pallanuoto ad Atene Melania Grego e Noemi Toth Villani, in qualità di madrine d'eccezione, e dai presidenti del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone e del Comitato Regionale Federnuoto Paolo Trapanese. Intorno a loro migliaia di cittadini di San Nicola la Strada che hanno voluto ammirare da vicino questo nuovo "gioiello" che si aggiunge alle altre strutture, non solo sportive, realizzate dall'amministrazione uscente, tra cui anche lo splendido Teatro Comunale Plauto, inaugurato quindici giorni fa.

                        Dopo la benedizione impartita dal vicario vescovile mons. Antonio Pasquariello, che ha auspicato un ruolo per la piscina non solo sportivo ma anche di crescita spirituale, l'assessore ai lavori pubblici Giovan Battista Zampella ha illustrato le caratteristiche dell'opera, progettata dall'architetto Gaetano D'Argenzio e realizzata in solo due anni dall'impresa Cogepa di Alfonso Beneduce: su un terreno di 11.500 mq., di cui 2800 per l'impianto e 8600 per il parcheggio, sono state realizzate due vasche una da 25 metri per otto corsie rispondente alle misure ufficiali Fin e l'altra di 12 metri per 6 riservata a bambini e diversamente abili, il tutto con funzionali spogliatoi, dotati di docce e servizi igienici, locali per istruttori e arbitri, depositi, uffici, una palestrina, spazio per il pubblico con una tribuna di 240 posti.

                      Il valore sportivo e sociale del nuovo complesso è stato evidenziato, nei loro interventi dal Presidente regionale Federnuoto Paolo Trapanese ("un impianto bellissimo, sicuramente tra i meglio attrezzati in Campania"), che era affiancato dal dirigente Rosario Mazzitelli e dal delegato provinciale Fabio Villani, e dal presidente provinciale Coni Michele De Simone ("grande riconoscimento al sindaco Pascariello per l'eccezionale impegno nel campo dell'impiantistica sportiva e aspettativa nei confronti della nuova amministrazione per rendere funzionali ed efficienti i nuovi impianti al servizio della comunità"), che era accompagnato dal vicepresidente Coni Antonio Giannoni, già direttore dello Stadio del Nuoto di Caserta, prodigo di consigli per la migliore funzionalità dell'impianto.

                    Al termine rappresentanti delle istituzioni e i cittadini hanno brindato alle fortune dell'impianto, cui si sono associati attraverso messaggi di felicitazioni il prefetto Ezio Monaco, il presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano, il presidente della Provincia Domenico Zinzi.

Nessun commento:

Posta un commento