domenica 1 maggio 2011

Crescente incontra l'assessore provinciale al lavoro Cangiano - Incontro-dibattito sulla vertenza Carrefour - CAPODRISE - 1 maggio

Creare una "filiera istituzionale" tra il Comune di Capodrise, la Provincia di Caserta e la Regione Campania per affrontare la crisi occupazionale. È questo il tema dell'incontro-dibattito che si terrà, simbolicamente, oggi, 1 maggio, Festa del Lavoro, alle 10, nel comitato elettorale di Angelo Crescente di via Rao, nei pressi della chiesa di Sant'Andrea Apostolo. All'evento, voluto e organizzato dai giovani dell'associazione «Capodrise in positivo», parteciperanno il candidato alla carica di consigliere comunale della lista «Capodrise rinasce» Sossio Colella, il candidato a sindaco dello schieramento di centrodestra Angelo Crescente e l'assessore provinciale al lavoro del Popolo della Libertà Gimmy Cangiano. «Oltre alla vicinanza politica e al sostegno elettorale - esordisce Colella -, l'assessore ci illustrerà le iniziative e i progetti che la Provincia sta attuando, al fine di risolvere al meglio l'emergenza occupazionale che ha investito anche il nostro Comune: basti pensare al dramma dei dipendenti ex Carrefour. È fondamentale in questa fase storica così delicata che il governo locale del nostro comune possa contare su un rapporto privilegiato con la Provincia e con la Regione. Un'unica filiera istituzionale che consenta di agire presto e bene. Un motivo in più - aggiunge Colella -, il 15 e 16 maggio, per sostenere «Capodrise rinasce» e il candidato a sindaco Angelo Crescente». «Conoscenza, innovazione, tecnologia, ricerca, formazione sono solo alcune delle voci del "vocabolario" di «Capodrise rinasce» - prosegue Crescente - e sono gli ambiti nei quali sono nascoste le leve dello sviluppo di una comunità e le occasioni per creare, nel medio/lungo periodo, lavoro per i giovani, le donne e per chi, non più giovane, un lavoro lo aveva e lo ha perso. Per favorire l'occupazione, nel nostro programma abbiamo previsto cose concrete, che produrranno effetti concreti. Istituiremo un osservatorio per l'occupazione, favoriremo la nascita di cooperative di servizi ! giovanil i, stimoleremo la Provincia per avere sul nostro territorio un istituto superiore tecnico-professionale, realizzeremo un'area per gli insediamenti produttivi insieme ai tecnici, agli artigiani e agli imprenditori locali, affinché - conclude Crescente - essa sia corrispondente alle loro aspettative. Poi, tanta, ma tanta, formazione sul Web e sulle lingue: i due passaporti per il mondo». In via Rao, stamattina, non faranno mancare la loro presenza anche gli altri candidati della lista «Capodrise rinasce»: Gaetano Argenziano, Antonio Belfiore, Antonio Di Filippo, Michele Di Paolo, Angelo Maietta, Vincenza Martusciello, Giuseppe Montebuglio, Vincenzo Negro, Angelo Scialla, Maria Chiara Storia e Francesco Tartaglione.

Nessun commento:

Posta un commento