lunedì 9 maggio 2011

LAlberghiero Ferraris propone il suo menu per la Sagra dellasparago - Passioni e Tradizioni Culinarie -

Caserta – (Di Antimo Rivetti) - Presso la Sala Convegni dell'Istituto Alberghiero "G. Ferraris" di Centurano di Caserta, ha trovato un meritato posto di rilievo la 41^ Fiera  dell'Asparago Selvatico dei colli Tifatini di Pozzovetere. Protagonisti gli alunni e il personale docente dell'Istituto. L'evento dal titolo: "L'Asparago di Pozzovetere – l'innovazione nel solco della tradizione", è stato voluto fortemente dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Antonietta Tarantino, coadiuvata dal suo vice. Prof. Salvatore Rivetti, che ha ospitato l'apertura della 41^Fiera dell'Asparago Selvatico  presso l'Istituto da Lei diretto.

I lavori sono stati introdotti dal Dirigente Scolastico ed hanno visto partecipare, quali relatori, il Prof. Augusto Parente, Preside della facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, l'Ing. Antonio Zumbolo, Corpo Forestale dello Stato – U.T.B. Caserta, la Dott.ssa Anna Giordano, Docente di Scienze degli Alimenti che ha illustrato le caratteristiche peculiari e le proprietà organolettiche dell' asparago. Moderatore l'Ing. Carlo Roberto Sciascia. A seguire, un interessante dibattito con gli invitati, e il saluto dell'On.le Domenico Zinzi, Presidente della Provincia di Caserta. Al termine del Convegno, nella Sala Ricevimenti, è stato offerto un assaggio di pietanze a base di asparagi sapientemente preparati dagli allievi del " Ferraris", coordinati dai docenti. Un menu di tutto rispetto e perciò meritevole di essere citato, che ha esaltato ancora una volta le spiccate capacità culinarie dei docenti e alunni del "Ferraris": pane agli asparagi; risotto con asparagi, spek e taleggio; millefoglie di maialino con verdurine di stagione e patate mascette; semifreddo di asparagi con salsa vainiglia; falanghina Villa Matilde; Acqua minerale naturale – effervescente.

Nessun commento:

Posta un commento