venerdì 6 novembre 2015

'COSE MAI VISTE... alla REGGIA DI CASERTA' - Domenica 8 novembre, alle ore 10.30


Domenica 8 novembre, alle ore 10.30 ritorna l'affascinante percorso di visita "Cose mai viste … alla Reggia di Caserta" che tanto successo ha avuto nei mesi scorsi e che consente di conoscere luoghi generalmente non accessibili e pure ricchi di fascino e bellezza.

Percorrendo lo scalone d'onore della Reggia si giunge al piano di calpestio della volta ellittica da cui si gode di uno scorcio unico sullo scalone e sul vestibolo del complesso vanvitelliano. Successivamente si sale fino ai sottotetti, per ammirare le strutture lignee delle capriate di copertura e l'incannucciata dello scalone.


Da qui si attraversano le camerate che durante l'ultimo conflitto mondiale o
spitarono prima le truppe tedesche e, successivamente, quelle americane. Tra testimonianze di vita quotidiana e oggetti che facevano parte delle dotazioni personali, saremo meravigliati dalla grazia e dalla raffinatezza dei disegni e dei graffiti tracciati dai soldati sulle pareti.
Il percorso si conclude con la collezione di arti minori e di oggetti del quotidiano risalenti al periodo compreso fra Settecento e Ottocento: tra questi spiccano la raccolta di pregiate ceramiche da banchetto e i vasi da notte finemente decorati.

COSTO INGRESSO (appartamenti + parco): euro 12,00 (gratuità e riduzioni come da legge)

VISITA con storico dell'arte al percorso "Cose mai viste …alla Reggia di Caserta": euro 6,00 a persona

ORARIO: ore 10,30 presso la biglietteria della Reggia di Caserta. È consigliabile giungere con un po' di anticipo per avere il tempo di acquistare sia il biglietto di ingresso sia la visita con storico dell'arte.

Il percorso "Cose mai viste … alla Reggia di Caserta" si svolge in aree generalmente NON aperte al pubblico. Per questo motivo è consigliata la prenotazione.
Sono richieste scarpe e abbigliamento comodo.

Durata 1:30 h circa

Info e Prenotazioni:
tel. 0823/448084 o 0823/277580
mail: caserta@civitamusea.it



Giuseppe Munno
pubblicista

Nessun commento:

Posta un commento