martedì 29 marzo 2011

Anteprima nazionale della Medea di Euripide per il weekend del Teatro Civico 14

Dopo la serrata dello scorso finesettimana riprendono le attività di vicolo Della Ratta e riprendono con un’anteprima nazionale di tutto rispetto. Una modernissima versione della Medea di Euripide, anticiperà il suo debutto del Teatro Kesmet di Bari esclusivamente per il pubblico del Teatro Civico 14 di Caserta sabato 2 [ore 21.00] e domenica 3 aprile [ore 19.00].

Una pièce che così come nell’antica Grecia trae la sua forza dai soli due attori in scena, Annika Strøhm e Saba Salvemini. I due, che firmano anche traduzione e regia dello spettacolo, tornano a Caserta dopo l’esaltante successo riscosso lo scorso anno con lo spettacolo The problem. Al centro della scena Medea tradita e Giasone, l’uomo che ha utilizzato l’amore per i suoi giochi di potere. La stessa Medea che dopo aver visto ridotta a brandelli la fiducia nel suo amore viene espulsa dalla sua città, e che da esiliata prepara la sua vendetta. A far da cornice ai rapporti tra la donna di cuore, devota al letto nuziale, e l’uomo di ragione e azione saranno Egeo, Creonte e il Messaggero, interpretati dallo stesso Saba Salvemini. La tragedia sarà inevitabile. Una tragedia d’amore dove a pagare saranno i figli, tutti i figli.
Aggirandosi in una scenografia ridotta al minimo saranno i due attori a dover mantenere il ritmo della tragedia, in una prova attoriale fuori dal comune.


--
Ufficio Stampa
Teatro civico 14

Alessandro Dorelli

Nessun commento:

Posta un commento