venerdì 25 marzo 2011

Speranza per Caserta provoca la Città - In occasione della Giornata FAI -

Il 26 e il 27 marzo in occasione della Giornata FAI (Fondo Ambiente Italiano) di Primavera in tutta Italia saranno aperti monumenti e parte del nostro prezioso patrimonio storico-artistico.

Anche Caserta aprirà al pubblico alcuni siti; oltre ovviamente la Reggia, sarà possibile visitare altri luoghi come il Convento di San Francesco di Paola, l'Ospedale Militare di Caserta, l'ex Ritiro dei Padri Passionisti - Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, il Palazzo al Boschetto ad Ercole, l'ex Istituto Agrario per la Ricerca e lo Studio della Scienza Agraria - Unità di Ricerca per la Frutticoltura di Caserta (CRA-FRC).

 

Speranza per Caserta invita il Comune ad aprire al pubblico e alla città anche il Macrico, Villa Rosa in via Torretta, la Caserma Sacchi, la "nuova" Biblioteca nell'area dell'ex Macello, giusto per una passeggiata conoscitiva dello stato dei lavori e dei luoghi e delle potenzialità di queste aree in relazione allo sviluppo che la città di Caserta potrebbe avere con un uso sapiente di questo patrimonio. In vista della enorme importanza che questi luoghi hanno per il futuro casertano, Speranza per Caserta invita, oltre i cittadini, anche gli altri candidati a sindaco alla passeggiata, chiedendo anche a loro la sollecitazione dell'apertura di questi siti per sottolineare la sensibilità di tutti gli attori politici alla crescita del nostro territorio e alla volontà di far conoscere a tutti quale compito assegnare al patrimonio di Caserta.

Il nostro movimento reputa di interesse vitale per un reale cambiamento e rinnovamento la conoscenza trasparente sia dei luoghi sia della loro destinazione da parte della politica, perciò ribadisce l'invito a tutti e la richiesta di apertura di questi siti in occasione dell'apertura nazionale di musei e beni pubblici da parte del Fondo Ambiente Italiano.

 

Marco Rossi

Addetto stampa Speranza per Caserta

Nessun commento:

Posta un commento